22 maggio 2020

I bambini costruiranno “il mondo di domani”.
Per questo ho sempre pensato che uno dei compiti imprescindibili di un genitore sia quello di educare i propri figli al rispetto dell’ambiente.

 

Prendersi cura dell’ecosistema in cui viviamo vuol dire imparare a prendersi cura di se stessi e delle persone a cui si vuol bene, in modo che il pianeta sia un luogo più bello da abitare. Spetta a noi adulti innanzi tutto dare il buon esempio, perché i bambini imparano guardandoci e imitando le nostre abitudini.

 

Ma come fare per insegnare effettivamente ai nostri piccoli ad amare l’ambiente?

Ho sempre pensato che una maniera molto semplice per iniziare sia attraverso la raccolta differenziata. Insegnare ai bambini a dividere la plastica, dal vetro, dalla carta e capire che esiste un tipo di materiale che è compostabile e quali materiali invece sono biodegradabili.

Queste sono lezioni di vita.

Così come non buttare la carta o chewing-gum per terra e cercare sempre un cestino quando si è in giro.

E’ molto utile anche insegnargli la cura attraverso un piccolo progetto di responsabilità, come quello di occuparsi di una pianta. Capire quando seminarla, come annaffiarla, di quanta luce ha bisogno per crescere.

Un altro aspetto importante è quello di far vivere il più possibile ai nostri bambini esperienze nella natura. Comprendere l’importanza di respirare aria pulita e fargli scoprire i frutti che ci offre la nostra bellissima terra.

Insegnare il senso del riciclo.
I giochi, i vestiti, gli oggetti possono avere una seconda vita.

Ho sempre insegnato ad Ascanio che è importante non buttarli via quando non ci piacciono più o non vanno più bene, ma trovare “soluzioni alternative”. Come portarli nei luoghi appositi e condividerli con bambini meno fortunati di lui.

Fornire semplici abitudini. Spegnere la luce quando si esce da una stanza, chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti o ci s’insapona dentro la doccia. In questo modo sapranno che l’energia e l’acqua sono beni preziosi da non sprecare.

Un altro aspetto molto importante da non sottovalutare è quello di regalargli libri, magari di carta riciclata, in cui possano leggere storie ecologiche e di rispetto nei confronti dell’ambiente.

Perché niente, come le storie lette, rimangono impresse nella mente di un bambino e ne costituiscono il patrimonio emotivo e quindi ne influenzano i comportamenti sociali. È compito nostro crescere i bambini con una mentalità “green” senza se e ma.

 

Pochi accorgimenti e le regole diventeranno abitudini, le abitudini cambiamento. Il pianeta un luogo migliore da abitare.Priscilla (Family Welcome)

In questo articolo si parla di:

NATURINO TOLAN ZIP - Sneaker con stampa grafica - BIANCO-GIALLO

NATURINO TOLAN ZIP Sneaker con stampa grafica, BIANCO-GIALLO

99,00 €
1 colore
NATURINO CRUNCH VL. - Sneaker con patch freccia - BIANCO-VERDE FLUO

NATURINO CRUNCH VL. Sneaker con patch freccia, BIANCO-VERDE FLUO

78,00 €
8 colori